Scozia, accende fumogeno in casa per Football Manager | FOTO

In Scozia si combatte la quarantena e l’assenza di calcio giocato con…i videogiochi. E c’è chi li prende molto sul serio.

stadio fumogeni
Fumogeni allo stadio (Getty Images)

Il calcio si è fermato in quasi tutto il mondo per l’emergenza Coronavirus. Una vera desolazione per i tifosi più accaniti, che fanno fatica a stare senza partite ed euforia.

Ma c’è chi prova a fronteggiare la quarantena con modi piuttosto coloriti. In Scozia il giovane Jamie Towers ha provato a sconfiggere la malinconia gettandosi su Football Manager.

Si tratta di un videogioco ben noto agli appassionati di calcio, un simulatore internazionale per provetti allenatori. Come visto su Twitter Jamie ha sfruttato la quarantena per portare (nel gioco) la sua squadra del cuore, l’Hamilton, al successo del campionato scozzese.

Un traguardo che il ragazzo ha celebrato con dei fumogeni sganciati dalla finestra della propria camera. Come se il titolo fosse stato realisticamente conquistato. In tempi di reclusione e di virus ci si emoziona anche così.

foto Twitter

LEGGI ANCHE -> SHEVCHENKO: “CORONAVIRUS? HO SUPERATO CHERNOBYL…”