Everton, l’intermediario Braun: “Il Milan lo aveva trattato”

Un avvocato brasiliano rivela che il Milan aveva cercato concretamente Everton Sousa Soares, talento del Gremio, ma adesso lo scenario è cambiato. 

Everton Sousa Soares
Everton Sousa Soares (©Getty Images)

Per diverso tempo Everton Sousa Soares è stato accostato al Milan, in particolare quando c’era Leonardo nel management sportivo. Il dirigente brasiliano aveva avviato contatti per portare il giocatore in Italia, ma la trattativa non è decollata.

L’acquisto dell’esterno offensivo 24enne non è facile. Oltre al prezzo non inferiore ai 40 milioni di euro, va considerato che il Gremio de Porto Alegre non è l’unico soggetto a vantare diritti economici sul cartellino. Ce ne sono altri tre. Questo scenario rende complicata l’operazione.

LEGGI ANCHE -> MILAN SU MILIK: IL NAPOLI FISSA IL PREZZO

Calciomercato Milan, Everton Cebolinha non arriverà

Rogerio Braun, avvocato specializzato in diritto sportivo e fondatore della BS Sports Management, ha parlato proprio di Everton e del Milan in un’intervista concessa ai microfoni di calciomercato.com.

Queste le sue parole sull’argomento: «Sicuramente fino a quando Everton era rappresentato da Gilmar Veloz le trattative con la società rossonera devono esserci state. Io non sono il suo agente, ma confesso che sono molto amico di Marcio Cruz che lo rappresenta e so che ci sono stati interessamenti e offerte in Europa, ma di Milan non ho più sentito parlare».

Braun spiega che Cebolinha, soprannome che in Brasile hanno dato al calciatore, non è più nel mirino rossonero. Troppo alti i costi dell’affare, maggiormente sostenibile per squadre della Premier League. Infatti, si era parlato di un possibile approdo del talento brasiliano in Inghilterra. Un club interessato era l’omonimo Everton, dove è approdato Carlo Ancelotti in seguito all’esonero dalla panchina del Napoli.

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC SOGNAVA UN ADDIO ALLA BECKHAM: IL RETROSCENA