Milan, idea Scamacca per sostituire Ibrahimovic: è la linea Elliott

Milan, spunta anche il giovane Gianluca Scamacca per sostituire il partente Zlatan Ibrahimovic. Come riferisce il CorSport oggi in edicola, ringiovanirebbe il reparto proprio come vuole Elliott. 

Gianluca Scamacca
Gianluca Scamacca (Getty Images)

Milan, non solo Arkadiusz Milik. Come infatti riferisce il CorSport oggi in edicola, c’è anche Gianluca Scamacca del Sassuolo tra i profili valutati per raccogliere l’eredità di un partente Zlatan Ibrahimovic. Attaccante classe 99, ringiovanirebbe il reparto continuando sulla linea tracciata da Elliott per il futuro rossonero.

Così dopo il tentativo a vuoto dello scorso gennaio, il Diavolo è pronto a tornare alla carica in estate attraverso un acquisto a titolo definitivo o un prestito con obbligo di riscatto. Ci sarà tempo per trovare la miglior quadratura del cerchio, ma ciò che emerge in queste ore è il forte interesse del club per il 21enne di Roma centravanti dell’Italia Under 21.

Milan, Scamacca erede di Ibrahimovic?

Con 25 presenze e 11 reti in Serie B, si è rivelato tra i migliori talenti della scorsa cadetteria. Ha come idolo proprio Ibrahimovic ed ambisce a un salto di qualità come svelato qualche settimana fa in un’intervista. E questo – ribadisce il CdS – potrebbe avvenire proprio dalla prossima stagione, passando in un Milan che non vede l’ora di riaffiacciarsi sui grandi palcoscenici internazionali da cui manca da troppo tempo.

Scamacca, tuttavia, non è il classico 21enne acerbo e del tutto inesperto. Nonostante la giovane età, ha già parecchia gavetta alle spalle considerando il suo passaggio al Psv Eindhoven a soli 16 anni. Poi il trasferimento allo Zwolle sempre in Olanda e il ritorno in Serie A nel 2017, dopo essere stato acquistato dal Sassuolo, prima del prestito all’Ascoli.

Prestazioni che hanno attirato le attenzioni non solo del Milan, ma anche di altri club blasonati come Napoli e Benfica. I lusitani – si legge – hanno già offerto 10 milioni di euro ma la proposta è stata respinta. Dunque servirà un rialzo, ma il Milan – assicura il quotidiano – parte con un leggero vantaggio poiché sembra intrigare parecchio il giocatore.

LEGGI ANCHE: MILAN, C’E L’OK PER UN RITORNO AL MILAN