Novellino: “Al Milan un solo campione. Pioli? Nessun dubbio”

Parla l’ex giocatore del Milan, Walter Novellino: dall’importanza di Zlatan Ibrahimovic in squadra all’addio di Boban, passando per il futuro di Pioli.

Stefano Pioli (©Getty Images)

Walter Novellino ai microfoni di ‘Itasportpress’ ha parlato del Milan. L’ex giocatore rossonero punterebbe ad occhi chiusi su Zlatan Ibrahimovic e Stefano Pioli: “L’unico campione che hanno è lo svedese, ma penso che se ne andrà pure lui. Io gli rinnoverei il contratto al 100%. Lo svedese è importante anche per la crescita dei giovani rossoneri che messi davanti ai 70 mila di San Siro hanno paura.

Nessun dubbio sul mister: “Sì io lo terrei anche per la prossima stagione perché è stato bravo a modificare l’assetto in base agli uomini e alle necessità del momento. Pioli ha svoltato con il mio modulo preferito, il 4-2-3-1 che ha tutte le coperture, le uscite e le impostazioni.”

L’addio di Boban: “E’ stato un grande dispiacere per me il suo addio. E’ una persona perbene e diretta e poi ci ha messo la faccia ma questo non è il Milan di Berlusconi e che ho conosciuto io. Questa è una squadra senza campioni e la società attuale vuol far credere che i calciatori normali che hanno preso siano dei fuoriclasse”.

LEGGI ANCHE: MILAN, OCCASIONE DA MADRID