Milan, Galliani ricorda: “Due acquisti rimasti nel cuore”

Galliani ha ricordato gli acquisti più importanti nella sua carriera da dirigente del Milan. In particolare due nomi gli sono rimasti nel cuore.

Adriano Galliani
Adriano Galliani (©Getty Images)

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Adriano Galliani ha ricordato gli acquisti più importanti da dirigente del Milan.

Ecco, di seguito, le sue dichiarazioni: “Arrivammo in un club con tanti problemi economici. Ma la squadra aveva già una base importante. Arrivarono subito Gullit e Van Basten, poi Rijkaard l’anno dopo. Avevamo una grande difensa e comprato grandi campioni”.

Sugli acquisti che gli sono rimasti più nel cuore: “Van Basten il primo, poi anche Kakà che è anche ritornato dopo qualche anno. Ho provato a portarlo al Monza l’anno scorso, ma ha preferito rimanere in Brasile. Shevchenko è stato immenso, così come Ronaldinho, Weah, Boban, Savicevic. Sono davvero tanti“.

Infine Galliani conferma l’operazione Ibrahimovic per il suo Monza: “Abbiamo parlato con Ibra, ma il Coronavirus rende questo affare un pensiero lontano“.

LEGGI ANCHE: MILAN, ECCO L’OFFERTA PER TONALI