Milan, rientri alla base e allenamenti in programma: le ultime 

Milan, si va verso una piccola normalità. Il club ha infatti richiamato gli stranieri al rientro in città e si va verso la ripresa delle attività a Milanello. Ecco le ultime. 

ripresa allenamenti
Milanello

Milan, gli stranieri vanno verso il rientro in città. Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, in vista della fase 2, sono tutti attesi in città entro la metà della prossima settimana. Si tratta nello specifico di otto giocatori: Zlatan Ibrahimovic, Ante Rebic, Rafael Leão, Frank Kessie, Lucas Paquetá, Hakan Calhanoglu, Simon Kjaer e Asmir Begovic.

Ovviamente dovranno poi rispettare il periodo di quarantena domiciliare di due settimane, ma il rientro alla base è già un importante passo avanti verso un possibile ritorno alla normalità. Tale situazione, infatti, è finalizzata soprattutto alla possibile ripresa degli allenamento a Milanello previsti per l’inizio del prossimo mese.

Allenamenti a cui Ibrahimovic, in realtà, si sta sottoponendo da giorni. E’ l’unica eccezione in casa Diavolo, considerando una Svezia decisamente più permissiva rispetto a tanti altri Paesi durante questa crisi da Covid-19. Lo svedese si è unito all’Hammarby dove ha lavorato anche a Pasqua e a Pasquetta, così da presentarsi quasi perfettamente in forma al rientro.

Il tutto mentre il resto della squadra è stato costretto ad allenarsi in casa. E a tal proposito, l’allenamento collettivo in videochat ha avuto riscontri tra i rossoneri e sarà ripetuto nuovamente. L’obiettivo è metterlo in programma almeno un paio di volte a settimana, un modo per far riassaporare il lavoro di gruppo ma soprattutto per un fattore psicologico dopo settimane e settimane di isolamento.

LEGGI ANCHE: MILAN, DECISIONE IN ARRIVO PER PAQUETÁ