Strasser: “Il Milan mi ha cambiato la vita. Che regalo Ibra”

Parla l’ex centrocampista del Milan, Strasser. Il calciatore, oggi in Finlandia, ricorda la sua avventura in rossonero e il suo rapporto speciale con Ibra

Strasser ibrahimovic milan
Strasser (©Getty Images)

L’ex centrocampista del Milan, Strasser – intervenuto in una diretta Instagram con Sottoporta – ha parlato della sua esperienza in rossonero: “Mister Ancelotti prima del mio debutto in Serie A mi chiese un favore – riporta derbyderbyderby.it – dicendomi di stare calmo. Ma io avevo una voglia e una grinta assurda, pochi minuti dopo sono stato ammonito.

Quell’esordio mi ha cambiato la vita. Il mio gol di Cagliari ha dato una svolta molto importante per la conquista dello Scudetto”.

Il centrocampista, oggi in Finlandia, ha parlato della festa scudetto a Roma: “C’era pure Boateng che ballava Michael Jackson. Sono dei momenti indimenticabili. Ibrahimovic mi voleva bene come un fratellino.

A pranzo mangiavamo a gruppi in tavole rotonde, io ero sempre al suo fianco. Cosa prendeva Zlatan da mangiare dovevo prendere io, decideva lui”.

Il regalo di Ibrahimovic: “Una volta c’è stato un derby vinto grazie a un suo gol – prosegue Strasser – Per ricordare la partita, il Milan ha voluto regalare un orologio celebrativo ai calciatori, ma non c’erano per tutti.

Poi a pranzo Ibra mi chiede dove fosse il mio orologio e gli rispondo che ero molto giovane e non l’ho avuto. L’indomani mi ha regalato un suo orologio da 9mila euro…”.

LEGGI ANCHE: SVOLTA THIAGO SILVA