Bonaventura, ultimi mesi al Milan. Con un obiettivo in testa

Giacomo Bonaventura lascerà il club rossonero sicuramente a fine stagione. Ma prima cercherà di avverare un suo desiderio.

Bonaventura
Giacomo Bonaventura (Getty Images)

L’avventura di Giacomo Bonaventura al Milan è ormai ai titoli di coda. Il contratto del centrocampista è in scadenza al 30 giugno prossimo.

Al di là di eventuali proroghe per terminare più avanti la stagione, Bonaventura è certo di lasciare il Milan a fine campionato. Sta già valutando nuove proposte contrattuali ed è da escludere un rinnovo last-minute, vista anche la scomoda presenza di Mino Raiola, suo agente.

Ma come scrive gazzetta.itc’è ancora qualcosa che frulla in testa a Bonaventura prima dell’addio definitivo al Milan. Un obiettivo che il classe ’89 proverà a perseguire fino all’ultimo.

Si tratta della vittoria della Coppa Italia. Un trofeo che manca dalla bacheca del Milan dal 2003 e che Bonaventura in rossonero ha sfiorato già in due occasioni, nelle finalissime perse contro la Juventus nel 2016 e nel 2018.

Jack vorrebbe salutare il Milan alzando questo trofeo. Non sarà semplice, perché prima va sconfitta la Juve nella semifinale di ritorno all’Allianz Stadium. Ma il numero 5 rossonero sa come si colpisce la capolista, memore del suo gol decisivo in finale di Supercoppa Italiana.

Un desiderio non facile ma che Bonaventura proverà a realizzare. Per dare un risvolto positivo ad un’avventura, quella milanista, che dopo sei anni sta per giungere al termine.

LEGGI ANCHE -> GIAMPAOLO E IL RETROSCENA SULL’ESONERO