Milan, Ibrahimovic aspetta certezze sul tecnico prima di decidere 

Milan, anche la scelta del prossimo allenatore sarà fondamentale per il futuro di Ibrahimovic. Come infatti assicura il CorSera, tra le altre cose, lo svedese starebbe aspettando proprio questo verdetto per decidere. 

Ibrahimovic Milan sarà addio?
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Prima la scelta dell’allenatore, poi il futuro. Come riferisce il Corriere della Sera oggi in edicola, è questo il pensiero di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, infatti, attende la decisione sulla prossima guida tecnica per poi emettere il verdetto sul proprio futuro. Ovviamente non sarà l’unica condizione necessaria, ma sarà comunque determinante per capire il da farsi.

Intanto, reduce dall’amichevole con l’Hammarby, il 38enne ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Ho un contratto, vediamo come finisce, se finisce. Voglio dare un contributo e non giocare per quel che ho fatto o per chi sono. Vedremo che succede”.

Milan, Ibrahimovic vuole conoscere il prossimo tecnico

La partita è aperta e molto dipenderà dalla mossa di Elliott Management Corporation. Se infatti dovesse essere confermato Stefano Pioli sulla panchina milanista, le cui quotazioni sarebbero in rialzo, aumenterebbero parecchio anche le possibilità di un Ibra-bis.

Ma se la preferenza societaria dovesse ricadere su quel Ralf Rangnick allertato ormai da mesi, di conseguenza potrebbe cambiare anche il destino del campione di Malmo. La variabile del tempo, tuttavia, sembra giocare a favore della prima ipotesi: per le rivoluzioni infatti serve tempo, e la prossima sosta estiva rischia di essere quasi azzerata.

Ibrahimovic, nel frattempo, lascia aperte tutte le opzioni e prende tempo. Decisivo sarà il faccia a faccia con l’Av Ivan Gazidis, il quale sarà prima via skype e poi dal vivo. Ibra, come ha confidato a chi gli è vicino, ha un’unica grande certezza: non intende fare da parafulmine. Se il progetto lo convincerà, resterà. Altrimenti sarà addio.

Rinnovo in stand-by

Per ora proposte di rinnovo dalla proprietà non ce ne sono state. Ancora troppe le incertezze e le variabili in gioco, a partire dal nome dell’allenatore passando dal budget e ai vari scenari. Del resto, come riferisce il CorSera, è dalla stessa proprietà che filtra come nulla potrà essere deciso prima che si concluda il campionato.

Ibrahimovic intanto si allena. E mentre lo fa provando l’ebbrezza del campo e delle partitelle, i colloqui con Pioli sono all’ordine del giorno così come sono frequenti anche i contatti con il Dt Paolo Maldini e il suo agente Mino Raiola. E a proposito di quest’ultimo: l’ultima offerta raccolta nel mondo è quella dell Vasco da Gama, col club brasiliano che sogna sia l’attaccante scandinavo che Mario Balotelli.

LEGGI ANCHE: GILARDINO: “MILAN, PRENDI LUI IN CASO DI ADDIO DI IBRAHIMOVIC”