Amoruso al Milan, il retroscena: “Perché dissi di no”

Nicola Amoruso, ex centravanti italiano, era vicino al trasferimento al Milan. Ma preferì al suo posto un’altra squadra.

Amoruso rifiutò il Milan, ecco perché
Nicola Amoruso e Federico Giunti (Getty Images)

Nicola Amoruso è forse stato uno degli attaccanti italiani più sottovalutati degli ultimi trent’anni.

L’ex centravanti foggiano ha indossato diverse maglie di Serie A, facendo anche parte da protagonista della Nazionale azzurra Under-21 nella sua epoca d’oro.

Lo stesso Amoruso ha rivelato oggi, nell’intervista concessa a Calciomercato.com, di essere stato vicino al Milan. Un retroscena datato 1996.

Feci una bellissima stagione ad Andria. Poi passai a Padova, dove segnai tanto da subito, e a gennaio mi cercarono Juve, Inter e Milan” – ha ammesso Amoruso.

L’attaccante disse no alle milanesi e scelse la Juventus: “Semplicemente perché ero juventino, tutta la famiglia era juventina, è stata una scelta molto facile. Al cuore non si comanda. La Juve è avanti 10 anni, per società, gruppo, mentalità vincente”.

Se avesse scelto il Milan, Amoruso avrebbe potuto dividere lo spogliatoio con campioni del calibro di Savicevic, Baggio e Weah. E probabilmente avrebbe preso il posto del ‘flop’ francese Cristophe Dugarry. Ma scegliendo la Juventus non gli è andata troppo male…

LEGGI ANCHE -> ALBERTINI CRITICO CON IL MILAN DI OGGI