Milan, riecco Leonardo: tre rossoneri nel mirino del PSG 

Milan, tre rossoneri nel mirino del Paris Saint Germain di Leonardo. Come riferisce Tuttosport, l’obiettivo del Ds è di portarne in Francia almeno uno. L’assalto è già pronto per i prossimi mesi. 

Leonardo milan bennacer
Leonardo (©Getty Images)

Col mercato che si avvicina, l’ombra di Leonardo torna a stagliarsi e a proiettarsi su Milanello. Come infatti riferisce Tuttosport oggi in edicola, l’ex Dt rossonero, nonché attuale Ds del Paris Saint-Germain, ha già ben tre talenti rossoneri nel mirino.

Si tratta di Gianluigi Donnarumma in bilico data la scadenza nel 2021, di Ismael Bennacer che ha sorpreso nelle ultime due stagioni e di quel Lucas Paquetá che proprio il dirigente brasiliano portò in casa Diavolo.

Donnarumma, Bennacer e Paquetá nel mirino del PSG

L’obiettivo è chiaro: strapparne almeno uno nella peggiore delle ipotesi. Ma non sarà semplicissimo date le premesse alla base. Dei tre, come noto, solo Paquetá verrebbe facilmente e felicemente ceduto dopo un maxi flop da quando l’ex direttore tecnico è andato via. Situazioni invece più complicate per Donnarumma e Bennacer.

Il primo, senza il rinnovo contrattuale, andrà giocoforza ceduto per non perderlo poi a parametro zero l’estate successiva. Ma oltre alla sua volontà di restare in rossonero come rivelato da Tuttosport, ci sarebbe anche un’ampia concorrenza internazionale da battere.

Corsa che il PSG vincerebbe solo con un’offerta attorno ai 50 milioni di euro, e dunque ben più alta dell’ultima proposta da ‘appena’ 20 milioni più il cartellino di Alphonse Areola. Donnarumma arrivava da una stagione non esaltante e fu anche questo che spinse Leonardo a giocare al ribasso, ma quest’anno si è rivisto il Gigio prodigioso di sempre e servirà nel caso un’offerta all’altezza di un top player.

C’è un incedibile per il Diavolo 

Per quanto riguarda invece Bennacer, il Milan lo considera intoccabile. Sul tavolo ci sarebbe una proposta da 20 milioni, la quale permetterebbe anche una plusvalenza essendo stato acquistato per 16, ma la società non ne vuole sapere. Elliott, infatti, lo considera fondamentale per il Milan dell’oggi e del domani e non se ne priverà dopo una sola stagione.

Proprietà che invece lascerebbe andar via volentieri Paquetá clamorosamente involutosi dal suo arrivo. Il problema è la cifra, ovvero i 38 milioni investiti per prenderlo dal Flamengo, e proprio su questo giocherà Leonardo. Già lo scorso gennaio, quando si parlava di un interesse parigino, le offerte non andava oltre i 20-25 milioni. Troppo poco per non creare una minusvalenza.

LEGGI ANCHE: PIOLI O RANGNICK? ECCO COSA FILTRA DAL CLUB