Milan, avanti col taglio stipendi: risparmio da 40 milioni 

Milan, prosegue la trattativa tra squadra e dirigenza per la riduzione degli stipendi. Il Diavolo segue il modello Juventus e c’è fiducia per la fumata bianca in tempi stretti. Le ultimissime. 

Ivan Gazidis
Ivan Gazidis (©Getty Images)

Milan, prosegue la trattativa per la riduzione degli stupendi. E come conferma il Corriere dello Sport oggi in edicola, il club rossonero ha intenzione di seguire le orme dalla Juventus per quanto riguarda questo inedito argomento.

La proposta bianconera, soprattutto per motivi di bilancio, è stata di rinunciare a 4 mensilità per risparmiare 90 milioni di euro lordi da gestire entro il 30 giugno 2020. Ma in realtà non si tratterebbe di un vero e totale taglio, dal momento che una parte degli accrediti verrebbe comunque garantita e spalmata nella stagione successiva.

La società milanista, messa così, risparmierebbe circa 40 milioni di euro da questa situazione. La conversazione va avanti tra l’Ad Ivan Gazidis e un gruppo di giocatori guidati dal capitano Alessio Romagnoli e c’è fiducia per la la fumata bianca in tempi rapidi.

Tuttavia – evidenzia il quotidiano – ci sono alcune variabili da considerare in questa negoziazione, come i giocatori in scadenza di contratto che consigliano di affrontare trattative personalizzate. Uno di questi, per esempio, è proprio Zlatan Ibrahimovic.

LEGGI ANCHE: MILAN, NUOVA IDEA PER IL RINNOVO DI DONNARUMMA