Capello avverte il Milan: “Rangnick? Un rischio, ecco perché”

Fabio Capello non è convinto che Ralf Rangnick sia l’allenatore giusto per il rilancio del Milan. L’ex tecnico rossonero pone un dubbio importante sul tedesco.

Capello avvisa Milan su Rangnick
Fabio Capello (©Getty Images)

L’approdo di Ralf Rangnick al Milan rimane ancora incerto. Il manager tedesco ha confermato i contatti, ma non sembra esserci ancora un accordo definitivo.

Ovviamente ci sono anche discussioni sulla scelta del club rossonero di puntare dell’Head of Sport and Development Soccer della Red Bull. C’è chi è d’accordo sull’affidargli il rilancio della squadra e chi, invece, è più dubbioso.

Fabio Capello appartiene alla seconda categoria e il quotidiano Tuttosport lo ja interpellato sull’argomento: «Voglio dire una cosa: la dirigenza dovrà fare attenzione ai tifosi del Milan. Perché non si può più giocare col fuoco, ci sono errori da anni e un allenatore straniero per quanto bravo comunque è un rischio in Italia».

Capello ritiene che sia rischioso puntare su un tecnico non italiano e che dunque non conosce la Serie A. Un’osservazione fatta da più figure, che consigliano al club rossonero di affidarsi a un allenatore italiano per avere maggiori garanzie. Vedremo se Rangnick sarà sulla panchina del Milan nella prossima stagione oppure se ci salirà un altro.

LEGGI ANCHE -> MILAN, LA MOSSA PER BLINDARE THEO HERNANDEZ