Galliani: “Baresi simbolo del Milan. Ringraziamo l’Inter”

Nel giorno del 60° compleanno di Franco Baresi arrivano le parole di Adriano Galliani, che esalta la leggenda del Milan. Un vero fuoriclasse della difesa.

Adriano Galliani elogia Baresi
Adriano Galliani (foto acmilan.com)

Adriano Galliani ha concesso un’intervista al quotidiano La Stampa per parlare di Franco Baresi, che oggi compie 60 anni.

L’ex amministratore delegato del Milan esordisce così nel parlare del leggendario numero 6: “Quando arrivammo noi, Franco era già venticinquenne, aveva vinto lo Scudetto della Stella con Nils Liedholm e anche un Campionato del Mondo seppure senza mai giocare. Ne sono passati altri trentacinque, non ha mai smesso di essere un simbolo per il Milan”.

Galliani trovò un giocatore già fatto e di alto livello. Non manca di ricordate che avrebbe potuto andare a giocare nell’Inter: “E pensare che se è diventato del Milan dobbiamo ringraziare l’Inter che lo scartò dopo un provino a 14 anni. Presero il fratello Beppe. Per fortuna

Nessuna richiesta di mercato per Baresi. L’attuale AD del Monza nega: “Mai. Si ricordi che nessun giocatore di quel Milan era sul mercato. Salvo che uno di loro ci avesse detto di voler andar via”.

Franco occupa un posto speciale nel cuore di Galliani: “Nella storia del Milan Baresi e Paolo Maldini sono al primo posto. Appaiati. Come qualità tecniche, e Franco mi perdonerà, il mio preferito è Van Basten. Poi Baresi, Paolo Maldini e Riccardino Kakà”.

LEGGI ANCHE -> FLORENTINO LUIS, RETROSCENA SUL MANCATO TRASFERIMENTO AL MILAN