Florentino Luis, i retroscena del mancato arrivo al Milan

Florentino Luis aveva detto sì al passaggio al Milan, che però non è riuscito a strappare un accordo al Benfica. Possibile un nuovo tentativo nel prossimo mercato.

florentino luis retroscena Milan
Florentino Luis (©Getty Images)

Non è un mistero che il Milan abbia cercato di prendere Florentino Luis a gennaio per rinforzare il centrocampo. Il giocatore classe 1999 era ritenuto l’innesto ideale da regalare a Stefano Pioli in mediana.

Nonostante il tentativo, il club rossonero non è riuscito a trovare un accordo con il Benfica. I colleghi di calciomercato.com confermano che l’offerta di prestito biennale oneroso con diritto di riscatto non è stata accettata dalla società di Lisbona.

Florentino Luis aveva detto sì al trasferimento al Milan e il suo agente Bruno Carvalho Santos aveva parlato con la dirigenza rossonera. Il giocatore aveva anche contattato il connazionale Rafael Leao per chiedere informazioni sulla squadra e la città di Milano.

Anche se l’assalto di gennaio non ha avuto successo, il Diavolo continua a pensare al centrocampista portoghese per rinforzare la mediana. Il capo-scout milanista Geoffrey Moncada conosce molto bene Florentino Luis, lo ha seguito e ha stilato relazioni positive sul suo conto.

Il problema è la valutazione del cartellino fatta dal Benfica, che chiede circa 45 milioni di euro. Un prezzo folle, dato che il giocatore da metà novembre è diventato una seconda scelta a centrocampo. Ha perso la titolarità e il suo valore non può essere troppo alto, senza dimenticare che la crisi generata dal coronavirus comporterà certamente un abbassamento dei prezzi del calciomercato.

LEGGI ANCHE -> RISSA IBRAHIMOVIC ONYEWU: GATTUSO CI RIMISE