Ministero Salute, la rivelazione: “Sì alla ripresa del campionato”

Pare che il Ministero della Salute italiano abbia dato l’ok alla ripresa della Serie A, sempre con norme di assoluta sicurezza.

Ministero salute ok campionato
Roberto Speranza (Getty Images)

Giorni frenetici e pieni di dubbi per il calcio italiano. Si discute a livello istituzionale se e quando far ripartire il campionato di Serie A.

Arriva una rivelazione dal Ministero della Salute che sembra aprire le porte ad una ripresa del calcio giocato. Confortanti le parole della sottosegretaria alla sanità Sandra Zampa, intervistata da Radio Punto Nuovo.

Si va verso una soluzione ed è la soluzione che i tifosi di calcio si aspettano – ha ammesso la Zampa – Il via libera ancora non c’è, ma si va verso una buona direzione. Per ora il confronto riguarda l’allenamento individuale, oggi torneranno tutti a discutere del problema e la strada della soluzione è stata immaginata come una sorta di clausura della squadra. Si apriranno le porte del centro sportivo, si entra tutti negativi, fanno gli allenamenti di squadra e dopo 15 giorni i dati epidemiologici ci diranno se si potrà fare un ulteriore passo”. 

Quest’ultima ha fatto sapere come il ministro Roberto Speranza sia tutt’altro contrario alla ripresa delle ostilità: “Non è assolutamente contrario alla riapertura, ma vuole farlo in sicurezza. Lascerà al CTS e alle Federazioni competenti le valutazioni”.

LEGGI ANCHE -> CAMAVINGA CHIUDE AL MILAN!