Milan, taglio stipendi dei giocatori: la situazione

In casa Milan si dovrebbe presto raggiungere un accordo tra società e calciatori sul taglio degli ingaggi per i mesi di mancata attività del campionato di Serie A.

Ivan Gazidis
Ivan Gazidis (foto acmilan.com)

Sono ancora pochi i club della Serie A che hanno trovato un accordo con i giocatori per il taglio degli stipendi. Il Milan è tra quelli che sta ancora trattando per raggiungere un’intesa.

Oggi il quotidiano La Repubblica spiega che nella società rossonera si va verso il taglio degli ingaggi di 3 mesi, con 2 mesi da recuperare l’anno prossimo. L’incognita riguarda i calciatori in scadenza di contratto a giugno 2020, come Zlatan Ibrahimovic e Giacomo Bonaventura ad esempio.

Con lo stop dei campionati, i ricavi dei club sono calati e dunque le dirigenze hanno chiesto ai giocatori dei sacrifici. La prima ad agire concretamente era stata la Juventus. Ora vediamo se pure il Milan riuscirà a ottenere un accordo con i propri tesserati. Da diversi giorni Paolo Maldini e Ivan Gazidis hanno avviato i contatti per arrivare a un’intesa.

LEGGI ANCHE -> MILAN, MALDINI CONTRO RANGNICK: LA LINEA DI ELLIOTT