Dalla TV alla Footbonaut: cinque curiosità su Rangnick | VIDEO

Rangnick è un personaggio molto noto in Germania perché è nel calcio da tanti anni. Ha partecipazioni in tv e ha cambiato la Bundesliga con alcune innovazioni importanti, ecco cinque curiosità su di lui.

Rangnick curiosità

Ralf Rangnick potrebbe presto guidare la rivoluzione del Milan. Ivan Gazidis lo ha scelto, e su questo ci sono pochi dubbi. Ma ci sono da risolvere ancora alcuni punti: dallo staff al Calciomercato, ci sarà bisogno di nuovi incontri.

Oggi riparte la Bundesliga e negli studi di Sky Sport si è avuta la possibilità di parlare di questo personaggio. In Germania è molto noto: è nel calcio da trent’anni e ha inciso con alcune innovazioni molto importanti.

Rangnick, il Sacchi tedesco

Partiamo subito dalle definizioni: da quelle parti lo considerano “il Sacchi tedesco” per il suo stile di gioco, basato su alcuni principi come il pressing e il modulo (il 4-4-2). Ma Rangnick è soprattutto un personaggio molto particolare.

Negli ultimi anni ha contribuito in maniera molto forte alla crescita del Lipsia e della Red Bull: oggi il centro sportivo dei tedeschi è all’avanguardia, tecnologico e completo. Proprio Rangnick ha contribuito alla progettazione con alcune indicazioni importanti.

Se vogliamo andare più indietro con gli anni, Rangnick è stato il primo allenatore in Germania ad apparire in diretta tv Nazionale vicino ad una lavagna tattica a spiegare calcio.

In più, quando era all’Hoffenheim, ha partecipato alla creazione della footbonaut. Avete presente la stanza in cui il giocatore è al centro e gli arrivano palloni da tutte le parti? Ecco, quella l’ha inventata Rangnick, o comunque ha contribuito a farlo.

Sky Sport ha chiuso definendolo un grande scopritore di talenti. Da Sadio Mané a Roberto Firmino, da Timo Werner a Dayot Upamecano.