Serie A, la ripresa del campionato slitta? La situazione

Le competizioni sportive sono bloccate fino al 14 giugno e dunque la Serie A rischia di non poter riprendere il 13. Serve trovare un accordo tra le parti.

Serie A ripartenza slitta
Pallone Serie A (©Getty Images)

La maggioranza delle squadre di Serie A vorrebbe riprendere il campionato il 13 giugno, ma rischia di non essere possibile. Infatti, il DPCM del 17 maggio firmato dal presidente Giuseppe Conte vieta fino al 14 giugno ogni competizione sportiva.

Tale disposizione non permette alla Serie A di ripartire nella data auspicata. Il quotidiano La Repubblica ipotizza che, senza una modifica del DPCM, il campionato potrà riprendere solamente dal 20 giugno. Uno slittamento di una settimana che le squadre vorrebbero evitare.

Rimane ancora possibile ricominciare il 13 giugno, se il Governo concederà una deroga. Se la situazione sanitaria migliorerà, è possibile che alle società venga permesso di riprendere a giocare nella data auspicata. Intanto è importante che venga trovato un accordo sul protocollo di sicurezza riguardante gli allenamenti di squadra, ancora non consentiti. I club hanno bocciato il primo proposto dal Comitato Tecnico-Scientifico, poiché giudicato troppo stringente.

LEGGI ANCHE -> 18 MAGGIO 1994, MILAN-BARCELLONA 4-0: QUINTA CHAMPIONS LEAGUE ROSSONERA | VIDEO