Home Milan News Stadio Milan-Inter: ultimi due ostacoli da superare

Stadio Milan-Inter: ultimi due ostacoli da superare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25

Non è ancora vicino l’accordo definitivo con il Comune di Milano per la realizzazione del nuovo stadio. A Milan e Inter mancano due passaggi da effettuare.

Stadio Milan Inter problema volumetrie
Nuovo Stadio Milan-Inter – Progetto Populous

Milan e Inter si stanno muovendo nella giusta direzione per riuscire a realizzare l’ormai noto progetto stadio. I disegni recentemente presentati al Comune di Milano sono stati apprezzati.

Infatti, gli studi Populous e Manica Sportium hanno aggiunto la rifunzionalizzazione del Giuseppe Meazza rispetto ai progetti precedenti. L’amministrazione è sempre stata contraria all’abbattimento dello storico stadio di San Siro, anche se dalla Soprintendenza è arrivato il via libera a una eventuale demolizione perché l’impianto non presenta interesse culturale.

Nuovo San Siro: altri due step per Milan e Inter

A Milan e Inter la rifunzionalizzazione, originariamente non prevista, costerà circa 74 milioni di euro. In cambio di questa spesa aggiuntiva, i club sperano di ottenere dal Comune di Milano un’apertura in merito alle volumetrie dell’area commerciale. Questo è uno snodo cruciale.

L’amministrazione comunale aveva inizialmente fatto sapere di voler rispettare l’indice di edificabilità previsto dal PGT (Piano di Governo del Territorio) e cioè 0,35. Il progetto dei club prevede che esso sia di ben 0,68. Da giorni trapela l’intenzione del Comune di venire incontro a Milan e Inter, ma senza andare oltre lo 0,50.

L’accordo con la Giunta sulle volumetrie è il prossimo passo del percorso intrapreso dalle due società. Il secondo, come riportato oggi da La Repubblica, è ottenere il voto favorevole del Consiglio Comunale sul piano urbanistico finale.

Da Palazzo Marino fanno sapere che la trattativa non sarà breve. Trovare un accordo non sarà facile e immediato. Ciascuna delle parti vuole tutelare al massimo i propri interessi, anche se sarà necessario venirsi incontro per non far saltare la negoziazione.

Milan e Inter hanno previsto un investimento da circa 1,2 miliardi e di conseguenza vogliono che il progetto sia sostenibile finanziariamente. Il Comune di Milano vuole evitare un’eccessiva colata di cemento in zona San Siro.

LEGGI ANCHE -> CALCIOMERCATO MILAN – RIFIUTATA L’OFFERTA PER UN TALENTO PORTOGHESE