Home Milan News Il nuovo Milan di Rangnick: 4-4-2 e almeno due colpi 

Il nuovo Milan di Rangnick: 4-4-2 e almeno due colpi 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:14

Milan, ecco come potrebbe essere la nuova squadra di Ralf Rangnick. Lo propone La Gazzetta dello Sport oggi in edicola. Pronti due colpi tra centrocampo e attacco. 

Il Milan di Rangnick (foto de La Gazzetta dello Sport)

4-4-2, con un colpo in mediana e un altro in attacco. Come riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, sarà questa la base da cui partirà il nuovo Milan di Ralf Rangnick. Gli obiettivi principali sono appunto due: da una parte piazzare un giocatore di spessore accanto a Ismael Bennacer, dall’altra trovare un bomber a prescindere dal futuro di Zlatan Ibrahimovic.

Per quanto riguarda il reparto arretrato, al momento non sarebbe una priorità assoluta. Tanto che, verosimilmente, secondo la rosea, questa potrebbe anche non cambiare. Dunque con Gianluigi Donnarumma tra i pali, la retroguardia sarebbe composta da Andrea Conti a destra, Mateo Musacchio o Matteo Gabbia al centro accanto ad Alessio Romagnoli e l’inamovibile Theo Hernandez sull’out mancino.

In mediana ci sarebbe uno di troppo, con Ante Rebic destinato addirittura alla panchina. Samuel Castillejo agirebbe infatti sulla destra, con l’eventuale acquisto Florentino Luis al centro accanto a Bennacer e con Hakan Calhanoglu pronto a occupare quella fascia sinistra attualmente di egemonia croata.

In attacco spazio all’ipotetico tandem composto da Arkadiusz Milik, o Luka Jovic, accanto a Rafael Leão. Il portoghese, maxi acquisto di Elliott Management Corporation, sarà in ogni caso al centro del progetto considerando investimento, età e il potenziale tecnico. Andrà solo forgiato e confermare. Ma Rangnick sarà qui proprio per questo.

LEGGI ANCHE: MILIK, SPUNTA UN CLAMOROSO SCAMBIO COL NAPOLI