Home Milan News Serie A, bocciato l’algoritmo: a rischio Scudetto e retrocessioni

Serie A, bocciato l’algoritmo: a rischio Scudetto e retrocessioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37

Playoff bocciati, l’algoritmo anche: ecco la soluzione scelta nell’assemblea di Lega Serie A dai venti club per concludere la stagione.

Serie A bocciato algoritmo
Serie A TIM

Niente playoff, niente algoritmo. I venti club di Serie A hanno bocciato entrambi i piani alternativi proposti dalla FIGC per concludere la stagione.

In caso di nuovo stop per questioni sanitarie, il campionato 2019-2020 non verrà deciso con playoff e playout, ma neanche con il tanto discusso e chiacchierato algoritmo proposto per generare una classifica finale.

Nell’assemblea di Lega andata in scena ieri, le società italiane hanno deliberato di non condividere l’idea di traguardi e obiettivi stagionali decisi da equazioni algebriche.

Da escludere dunque l’utilizzo di armi poco attinenti al calcio giocato. In caso di nuovo stop i venti club hanno scelto all’unanimità la soluzione alternativa.

Si congelerà la classifica al momento dell’interruzione, senza però assegnare Scudetto e retrocessioni. Nessun titolo stagionale e nessuna squadra diretta in B, a meno che i responsi non siano aritmeticamente già decisi.

Gli unici verdetti ufficiali riguarderanno le squadre qualificate alle competizioni europee, visto che la UEFA chiederà alle Leghe di consegnare ad agosto le liste dei club partecipanti a Champions ed Europa League 2020-21.

LEGGI ANCHE -> JUVE-MILAN, TUTTI I DUBBI DI PIOLI