Milan, Europa e milioni: la svolta passa dalla Coppa Italia

Juventus-Milan si avvicina. E l’appuntamento, data la situazione del Diavolo, si fa più fondamentale che mai. Alzare il trofeo, infatti, significherebbe un tesoretto importante nelle casse e la qualificazione diretta in Europa League. 

Milan-Juventus semifinale coppa
Ronaldo Calabria Milan-Juventus (©Getty Images)

L’ultima spiaggia per i rossoneri, così La Gazzetta dello Sport definisce questo delicato Juventus-Milan in arrivo. Come infatti spiega il quotidiano, sbancare in Coppa Italia può segnare una svolta a più livelli e sarebbe per il Diavolo. Un vero e proprio trampolino di lancio in vista di una ripresa effettiva.

Alzare il trofeo, infatti, porterebbe a una piccola svolta sia sul piano tecnico che economico. Da una parte riconsegnerebbe la gioia di un titolo che manca dal 2016 con la Supercoppa di Doha e una preziosa qualificazione in Europa League, dall’altra porterebbe nelle casse milaniste circa 20 milioni di euro tra qualificazione europea, accesso alla Supercoppa e introiti annessi.

La missione – evidenzia il quotidiano – è complicata ma non impossibile probabilmente. Soprattutto con lo Stadium deserto e  dunque col fattore campo quasi annullato. Agli uomini di Stefano Pioli serve un pareggio dal 2-2 in su per calare il colpaccio dopo il discusso 1-1 dell’andata.

Non ci saranno nemmeno i supplementari per l’occasione, dato il ritorno in campo dopo il lungo stop forzato. Come rivelato ieri da SkySport, infatti, la FIGC sta per ufficializzare la deroga che vedrà direttamente i calci di rigore in caso di pareggio ai tempi supplementari. Un altro potenziale vantaggio, volendo, per il Milan…

LEGGI ANCHE: CASTILLEJO RAPINATO CON PISTOLA AL VOLTO, LA RICOSTRUZIONE