Leão, nuova pesante bocciatura: per ora scommessa persa 

Juventus-Milan, Rafael Leão non ci sarà. Non dall’inizio. Per il talento portoghese, dunque, arriva una nuova pesante bocciatura in un crocevia fondamentale come la gara di stasera. 

Milan serve svolta Rafael Leao
Rafael Leao (©Getty Images)

Sarà 4-2-3-1 per Stefano Pioli, con Ante Rebic prima punta e  centrocampo folto per arginare la Juventus. Lo conferma anche il Corriere della Sera oggi in edicola, evidenziando come Rafael Leão, sostituto originale di Zlatan Ibrahimovic, non ci sarà.

Arriva dunque una nuova pesante bocciatura per il talento lusitano pagato circa 25 milioni di euro. Doveva essere l’ex Lilla l’alternativa allo svedese fermo ai boxi fino a inizio o metà luglio, invece il solito atteggiamento indolente e distratto ha convinto il tecnico a lasciarlo ancora una volta in panchina.

Game over, per ora. Una scommessa persa al momento. Se poi Ralf Rangnick riuscirà a forgiarlo per il meglio e tirare fuori il suo enorme potenziale, è tutto da vedere. Ma con Pioli, tecnico che ha comunque valorizzato l’intero organico, lo step in avanti non c’è stato.

Il 21enne, anzi, ha fin qui dimostrato poco e niente. Tranne qualche sprazzo e l’illusione iniziale, non c’è stata mai continuità e maturità. Difetti che ora lo hanno portato a una nuova esclusione in una gara da dentro e fuori per un crocevia fondamentale. Non ci sarà spazio nemmeno sulle corsie esterne: il mister gli ha preferito l’intoccabile Hakan Calhanoglu e l’enigmatico Lucas Paquetá.

LEGGI ANCHE: MILAN, IBRAHIMOVIC VERSO L’ADDIO: ARRIVA UNA NUOVA CONFERMA