Tensioni Ibrahimovic-Gazidis: lo svedese va verso l’addio

Milan, Zlatan Ibrahimovic va verso l’addio: l’ultima conferma arriva dalle tensioni di questi giorni con l’Ad Ivan Gazids. Lo svedese appare deluso e contrariato, le ultime. 

Milan ibrahimovic rangnick
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic e il Milan, la sensazione è che siamo davvero ai titoli di coda. L’ultima indizio giunge direttamente da Milanello, dove si sono registrare scintille non indifferenti tra il fuoriclasse svedese e l’Ad Ivan Gazidis.

Il riferimento è alla mattinata di mercoledì, quando l’amministratore delegato si è recato al centro sportivo per un confronto sano con la squadra. La missione del dirigente era duplice: incoraggiare la squadra da una parte e comunicare che la proprietà aveva accettato la proposta di taglio agli stipendi avanzata pochi giorni prima dai giocatori dall’altra.

Ma la notizia non è bastata a calmare gli animi, soprattutto quello di un Ibrahimovic apparso piuttosto schietto e nervoso. Lo svedese è stato lasciato libero di gestirsi a modo suo durante il lockdown e anche dopo l’infortunio riportato il 25 maggio, ma ciò non è bastato a riavvicinare le parti.

La verità è che Ibra, riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, si sente accantonato. Una volta uscito di scena Zvonimir Boban, ha intuito che nei piani di Elliott non c’era posto per lui. E i toni accesi usati dal 38enne – evidenzia il quotidiano – dimostrano il suo attaccamento ma anche a un’idea di Milan che non esiste più. Ecco perché questi potrebbero davvero essere i suoi ultimi mesi milanisti.

LEGGI ANCHE: JUVENTUS-MILAN, PRONTI I RIGORISTI