Kalulu ultimo regalo: Elliott ci prova, ma Maldini dirà addio

Milan-Maldini, siamo ai titoli di coda. Come infatti riferisce Tuttosport, il Dt ha ormai deciso di dire addio in vista dell’approdo di Ralf Rangnick. Saluterà tuttavia con un regalo in stile Theo Hernandez. 

Kalulu-Milan dettagli
Maldini, Gazidis e Massara (acmilan.com)

Paolo Maldini saluta il Milan con un ultimissimo regalo prima dell’addio. Pierre Kalulu, terzino destro in arrivo dal Lione a parametro zero, è infatti frutto di un’altra magia del direttore tecnico rossonero.

Proprio come convinse Theo Hernandez un anno fa, ci è riuscito questa volta col talento classe 2000 scippato a diverse big. E’ stata decisiva la sua parola, di fatto, per il raggiungimento dell’accordo che dovrebbe essere formalizzato domani con visite mediche e firma del contratto quinquennale da parte del calciatore.

L’ultimissimo atto della bandiera milanista prima dei saluti finali. Perché il suo destino, riferisce Tuttosport, è ormai segnato. In realtà Elliott vorrebbe anche trattenerlo in quanto importante a livello internazionale e calamita attrattiva per i giocatori, ma Maldini non resterà dato l’arrivo di Ralf Rangnick.

L’ex difensore, infatti, non rimarrà per fare la comparsa e non accetterà nemmeno una riduzione di autonomia per sottostare proprio al manager tedesco. Ha ritenuto l’uomo Red Bull più volte non idoneo, continua a farlo e anche per una questione di coerenza, a malincuore, dirà addio.

LEGGI ANCHE: RIENTRO IBRAHIMOVIC, SORPRESA IN ARRIVO?