Home Calciomercato Milan Milan, scommessa Kalulu: critiche o esaltazioni premature sono inutili

Milan, scommessa Kalulu: critiche o esaltazioni premature sono inutili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40

Pierre Kalulu è un giocatore tutto da scoprire. Il Milan ha deciso di puntarci e ha fiducia nella sua crescita. Giudizi oggi sono difficili da dare, servirà tempo.

Pierre Kalulu scommessa del Milan
Pierre Kalulu (foto Instagram)

Quella di ieri è stata la giornata di Pierre Kalulu, che ha sostenuto le visite mediche e poi ha firmato il contratto a Casa Milan. Si tratta del primo nuovo acquisto del club rossonero in ottica 2020/2021.

Un’operazione a parametro zero, dato che il 20enne francese ha un accordo in scadenza a fine giugno con il Lione. Al club transalpino dovrebbero comunque andare un piccolo indennizzo per la formazione del giocatore. Con il Diavolo firmata un’intesa di cinque anni.

Essendo giovane e non avendo mai esordito con la prima squadra del Lione, Kalulu per il Milan rappresenta una scommessa. Non arriva certamente per essere un titolare nell’immediato, ma sarà un ragazzo sul quale lavorare per tirargli fuori il potenziale intravisto da Geoffrey Moncada.

È stato il capo-scout rossonero a segnalare il giocatore a Frederic Massara e Paolo Maldini, che hanno poi concluso l’operazione. Sembra che sia stata decisiva la chiamata proprio di Maldini per convincere Kalulu, che era seguito anche dal Bayern Monaco e che il Lione mirava a non perdere.

Il Corriere dello Sport scrive che in Francia il direttore sportivo Juninho Pernambucano è stato criticato per essersi fatto soffiare il giovane difensore. Era il capitano della formazione Under 19 del Lione e ha ben figurato nella Youth League. Ha mostrato duttilità tattica, giocando sia da terzino destro che da centrale difensivo. Davanti aveva gente più quotata nel suo ruolo e non è riuscito a esordire in prima squadra.

È prematuro dire che futuro potrà avere Kalulu, è un ragazzo da scoprire e da saper aspettare. Ogni critica prematura o esaltazione eccessiva è fuori luogo oggi. Solo il tempo ci dirà se il Milan avrà fatto una buona operazione oppure no.

Ad ogni modo, la spesa è così esigua che non potrà rappresentare alcun danno economico per il club. Anzi, nella peggiore ipotesi verrà fatta comunque una piccola plusvalenza. Ovviamente, è lecito attendersi che il Milan prenda dei profili di maggiore spessore per puntare a tornare in alto.

LEGGI ANCHE -> RINNOVO ROMAGNOLI, MILAN OTTIMISTA: LA SITUAZIONE