Più rosso che nero – Promosso Saelemaekers: il Milan ha il suo jolly

Alexis Saelemaekers si conferma con un’ottima prova da terzino contro la SPAL. Il Milan ha il suo jolly esterno

Saelemaekers jolly spal milan
Alexis Saelemaekers (©Getty Images)

Il Milan non riesce a confermare quanto di buono fatto contro Lecce e Roma, non andando oltre al pareggio contro la Spal.
I rossoneri, sotto di due reti, ci hanno provato in tutti modi ma solo in pieno recupero, con un autogol di Vicari è arrivata la rete del 2-2.

Stefano Pioli e tutta la società possono comunque sorridere per la prova di alcuni sui elementi. A partire da Leao e Paqueta, che sono riusciti ad incidere e che adesso meritano continuità ma l’uomo di Ferrara è Alexis Saelemaekers.

L’esterno belga, fresco di riscatto, è diventato a tutti gli effetti un calciatore del Milan e dopo la buona prova mostrata contro la Roma si è confermato anche contro la Spal.

E’ partito esterno alto, dando il cambio all’infortunato Castillejo, poi ha abbassato di qualche metro il suo raggio di azione, mostrando grande duttilità.
Una duttilità che era nota a Milanello: Saelemaekers con l’Anderlecht ha sì giocato spesso da esterno alto ma con la Nazionale Under 21 ha agito da terzino.

Da difensore Saelemaekers non ha avuto alcun problema, dimostrando di valere il riscatto esercitato. L’esterno ha così fatto decisamente meglio di un Calabria, apparso ancora una volta spento. Il calciatore è spesso arrivato sul fondo sfornando assist a ripetizione.

Uno di questi ha trovato la testa di Ibrahimovic, che ha sprecato non riuscendo a centrare lo specchio della porta. Con l’ultimo traversone, invece, è arrivato l’autogol di Vicari.

Saelemaekers ha così dimostrato di essere un’ottima pedina su cui puntare, un jolly capace di giocare su tutta la fascia.

LEGGI ANCHE: CONFERME SU RANGNICK