Milan, la verità in 9 giorni: obiettivo Europa fondamentale  

Milan, arriva un trittico di fuoco che dirà molto sul futuro rossonero. Lazio, Juventus e Napoli: dopo il brusco passo falso di Ferrara, giunge un banco di prova decisivo per il Diavolo

Spal-Milan (©Getty Images)

Illusione Milan. Come infatti evidenzia il CorSera oggi in edicola, il Diavolo si è sbagliato di grosso se pensava che la corsa all’Europa ora sarebbe diventata una passeggiata. I risultati con Lecce e Roma sono stati parecchio incoraggianti, ma la brusca frenata contro la Spal rimette nuovamente tutto in discussione.

Perché pareggiare con l’ultima in classifica, tra l’altro salvandosi appena al 95esimo e dopo più di mezz’ora in superiorità numerica, dimostra che i fantasmi ci sono ancora e che l’Europa è tutt’altro che scontata. Anche perché dietro il Verona e le altre non mollano, e sottovalutarle in questo complicato rush finale sarebbe fatale.

Soprattutto adesso che la squadra di Stefano Pioli è attesa da un trittico di fuoco. Tre partite che avranno un peso enorme sulla stagione: domani contro la Lazio all’Olimpico, martedì a San Siro contro la Juventus e domenica prossima a Fuorigrotta contro il Napoli di Gennaro Gattuso. La verità in 9 giorni, praticamente.

La buona notizia, oltre alla crescita di Rafael Leão e Lucas Paquetá, è il ritorno di Zlatan Ibrahimovic. Contro la Spal lo svedese ha subito dato una scossa, tant’è che c’è anche il suo zampino nell’occasione del 2-2 finale. Perché con Ibrahimovic, nonostante tutto l’impegno del caso, è comunque un altro Milan.

Non solo un campione, ma anche un trascinatore. Domenica dovrebbe partire dalla panchina, ma mai dire mai con uno come lui. Nel frattempo assalto all’Europa: è l’unico modo per salvare almeno in parte la stagione.

LEGGI ANCHE: MILAN, ALTRO COLPO DALLA FRANCIA DOPO KALULU