Gravina: “Pronti a riaprire gli stadi. Ma non dipende da noi”

Il presidente FIGC Gabriele Gravina ha espresso la volontà di riaprire gli stadi italiani il prima possibile, visto il calo dei contagi.

Gabriele Gravina riaprire stadi
Gabriele Gravina (©Getty Images)

Gabriele Gravina, presidente della Federcalcio italiana, ha rilasciato una interessante intervista oggi al quotidiano Tuttosport.

Tra gli argomenti trattati ovviamente anche gli effetti della pandemia sul calcio nostrano: “La ripartenza delle competizioni e i pronti interventi di FIGC e Governo hanno attenuato gli effetti negativi. Altrimenti sarebbe stato devastante. Stiamo lavorando per attutire le perdite sul medio termine, è stato qualcosa di inaspettato e difficile da fronteggiare”.

Gravina ha a cuore la riapertura degli stadi: “Lo spettacolo del calcio non può sopravvivere a lungo senza i propri sostenitori. Se la curva dei contagi continuerà a scendere, mi auguro che il Comitato Tecnico Scientifico nei prossimi giorni possa darci nuove indicazioni. Noi siamo pronti a riaprire”.

Sul derby Juve-Torino: “I derby hanno il fascino della storia e della tradizione. Mi auguro sia il primo e l’ultimo derby del nostro calcio giocato senza tifosi”.

LEGGI ANCHE -> MILAN ARBITRO DELLO SCUDETTO