Ibrahimovic: “Scudetto con me dall’inizio. Futuro? Non faccio la mascotte”

Le parole, tutte da interpretare, di Zlatan Ibrahimovic ai microfoni di DAZN. Ecco le sue dichiarazioni sul suo futuro. 

Ibrahimovic Lazio Milan
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Ibrahimovic, intervenuto ai microfoni di DAZN, non le ha mandate a dire. Sulla partita e soprattutto sul suo futuro.

Sulle sue condizioni: “L’età è solo un numero. Sto facendo bene in allenamento. Oggi volevo giocare un po’ di più rispetto alla Lazio. Sto bene, cerco di aiutare la squadra in ogni modo”.

Sul suo coinvolgimento anche dalla panchina: “Faccio anche il presidente e il dirigente (ride, ndr). Mi pagano solo per fare il calciatore”.

La prima bomba: “Se ero qui dal primo giorno avremmo vinto lo Scudetto”.

E poi sul futuro: “Vediamo, mi diverto ancora un mese. Sono contento di giocare, la situazione è strana, giocare senza tifosi è brutto, oggi si sarebbero divertiti. Mi dispiace per loro perché poteva essere l’ultima volta che mi avrebbero visto live… Ma siamo professionisti”.

E ancora: “Non sto qui per fare la mascotte ma solo per aiutare”.

MILAN JUVENTUS 4-2, GOL E HIGHLIGHTS DEL MATCH