Milan, rimpianto Gattuso. La stessa sorte toccherà a Pioli

Napoli-Milan di domani sera rimetterà il Diavolo di fronte a Gennaro Gattuso, tecnico che ha sfiorato la Champions League e con cui si sarebbe potuto aprire un cicli. E ora il destino appare ineluttabile anche per Stefano Pioli… 

Gennaro Gattuso
(©Getty Images)

Napoli-Milan, la gara dei rimpianti. Lo sarà per un’icona rossonera che sarebbe rimasta volentieri alla guida della squadra del suo cuore e della sua vita, e lo sarà in fondo anche per la stessa proprietà considerando i risultati maturati dal tecnico calabrese in azzurro.

Milan, da Gattuso a Pioli: la storia si ripete

Non solo la recente Coppa Italia vinta in finale contro la Juventus, ma anche il modo in cui Rino ha risollevato una squadra a pezzi dopo un girone d’andata choc e uno spogliatoio totalmente spaccato che ha portato all’esonero di Carlo Ancelotti.

Un percorso straordinario quello dell’ex rossonero all’ombra del Vesuvio, dove ora è pronto a firmare il rinnovo contrattuale e  aprire un nuovo capitolo partenopeo. Ciclo che si sarebbe potuto aprire invece in casa Diavolo, se i piani alti non lo avessero sacrificato sull’altare delle richieste non esaudibili.

Dopo aver sfiorato la Champions League a 10 minuti dalla fine del campionato, Ringhio aveva infatti chiesto degli sforzi importanti per rendere la rosa all’altezza. Ma niente da fare. Così nonostante tutto il legame del caso, il 42enne di Corigliano Calabro decise di uscire di scena. Ed è stato questo, probabilmente, il peccato originale di Elliott Management Corporation.

E lo stesso succederà adesso con Stefano Pioli, anche se le situazioni sono diverse dal momento che Gattuso è andato via mentre l’allenatore emiliano è stato falciato in piena corsa. Ma dopo un finale di stagione esaltante e una super rimonta che potrebbe portare all’Europa League, non ci sarà spazio per una conferma dell’attuale guida tecnica. Via alla rivoluzione piuttosto. L’ennesimo salto nel buio.

LEGGI ANCHE: MILAN, CACCIA AL BOMBER: ARRIVA UNA BUONA NOTIZIA