Serie A, Lega chiede apertura parziale degli stadi

La Lega Serie A sta preparando un protocollo per avere il sì alla riapertura degli stadi alle persone, seppur con una formula che prevede accessi ridotti.

Serie A riapertura stadi
San Siro (©Getty Images)

Il calcio senza tifosi allo stadio è qualcosa di sicuramente strano. Non eravamo abituati a vedere partite senza pubblico, però è una situazione che andava accettata per i motivi che tutto conosciamo.

Ma la Lega Serie A punta a concludere il campionato 2019/2020 riportando i tifosi sulle tribune. In un comunicato ufficiale, emesso dopo una riunione dei club, è stato spiegato che si sta procedendo alla stesura di un protocollo di sicurezza che possa consentire di riaprire parzialmente gli impianti sportivi alla gente.

E’ stata ribadita la necessità di favorire al più presto, nel pieno rispetto delle condizioni di sicurezza, la riapertura parziale degli stadi al pubblico. A tal proposito è in fase di finalizzazione un articolato protocollo che sarà inviato nelle prossime ore al Presidente della Figc Gabriele Gravina affinché possa utilizzarlo nelle interlocuzioni con le istituzioni governative competenti. La Lega Serie A, già nelle ultime gare di questa stagione, auspica che venga consentita a ciascuna Società, secondo le specificità di ogni realtà e impianto, la possibilità di riaprire i propri stadi ad un numero limitato di tifosi”.

La Lega Serie A spera di ottenere il via libera dalla FIGC e dal Governo. Non sarà facile, anche se l’accesso limitato di persone agli stadi potrebbe essere qualcosa di gestibile.

LEGGI ANCHE -> Serie A come la Premier: maglie con font unico