Biglia, niente ritorno in Argentina: offerta dal Belgio

Conclusa l’esperienza al Milan, Lucas Biglia non andrà a giocare in Argentina. Lo ha già comunicato all’Independiente. Intanto dal Belgio c’è un’offerta.

Biglia non torna in Argentina
Lucas Biglia e Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Il futuro di Lucas Biglia non sarà in Argentina. Nonostante le voci su un suo ritorno in patria dopo l’addio al Milan, il giocatore dovrebbe rimanere in Europa.

È TNT Sports a rivelare che Biglia ha comunicato a Lucas Pusineri, allenatore dell’Independiente, la sua volontà di non ritornare in Argentina. Il club di Avellaneda vede svanire il sogno di riportare il calciatore a casa, nella squadra in cui aveva militato già nel 2005/2006.

L’ex capitano della Lazio intende restare a giocare in Europa, anche per motivi familiari. Secondo quanto trapelato dall’Argentina, a Biglia sarebbe pervenuta un’offerta dall’Anderlecht. Si tratta della società in cui approdò nel 2006, dopo l’addio all’Independiente, e in cui ha militato fino al 2013 quando si è trasferito alla Lazio.

La proposta gli è arrivata direttamente da Nicolas Frutos, suo ex compagno proprio all’Anderlecht e attuale assistente dell’allenatore Frank Vercauteren. Vedremo se il centrocampista in scadenza di contratto con il Milan deciderà di fare rientro in Belgio.

LEGGI ANCHE -> Szoboszlai al Milan, intesa trovata: rivelazione dalla Turchia