Malinovskyi, Shevchenko lo consigliò al Milan: il retroscena

Andriy Shevchenko, CT dell’Ucraina, aveva fatto il nome di Ruslan Malinovskyi al Milan nello scorso calciomercato estivo. Ma è stata l’Atalanta a prenderlo poi.

Shevchenko consiglio Malinovskyi Milan
Ruslan Malinovskyi (Getty Images)

Ruslan Malinovskyi è stato tra i protagonisti della schiacciante vittoria per 6-2 dell’Atalanta contro il Brescia. Un gol e 2 assist per il 27enne ucraino, partito titolare nel match di Bergamo.

Il suo bottino stagionale dice 8 gol e 7 assist in 38 partite totali. È partito dall’inizio solo in dodici occasioni, ma comunque è riuscito a dare il suo contributo alla squadra di Gian Piero Gasperini. Dalla ripresa del campionato il suo rendimento è stato molto positivo: 3 reti e 4 assist in 7 gare di Serie A.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> ELLIOTT ARRABBIATO CON IBRAHIMOVIC: I MOTIVI

Calciomercato Milan, retroscena su Malinovskyi

Malinovskyi è arrivato all’Atalanta l’estate scorsa proveniente dal Genk per circa 14 milioni di euro. Non mancava un po’ di scetticismo per quell’investimento da parte del club nerazzurro, che invece ha avuto ragione.

I colleghi di calciomercato.com rivelano che Andriy Shevchenko, commissario tecnico dell’Ucraina ed ex bomber rossonero, lo aveva consigliato al Milan. Tuttavia, il club milanese ha preferito non puntare su Malinovskyi.

Anche Fiorentina, Borussia Dortmund e Schalke 04 si erano interessate al fantasista ucraino ma senza crederci fino in fondo come l’Atalanta. Il patron Antonio Percassi ha detto sì alla spesa da 14 milioni e il giocatore si sta rivelando un rinforzo azzeccato. Il suo valore è cresciuto a suon di buone prestazioni e Gasperini se lo gode.

LEGGI ANCHE -> FLORENTINO LUIS TRASCINA IL BENFICA, IL MILAN INSISTE: CIFRE E FORMULA