Milan, Kjaer riscattato. Arriva un segnale da Elliott 

Milan, fumata bianca per Simon Kjaer: come conferma anche La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il danese alla fine è stato confermato in rossonero. Ecco cifre e retroscena del riscatto. 

Milan-Juventus (©Getty Images)

Fumata bianca al fotofinish per Simon Kjaer. Come infatti conferma anche La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il difensore danese alla fine è stato riscattato dal Milan. Con un’accelerata nella giornata di ieri, il club ha deciso di trattenere il giocatore scandinavo proprio quando l’opzione stava ormai per scadere.

Milan, le cifre del riscatto di Kjaer

Nelle casse del Siviglia, proprietario del cartellino che lo aveva dato in prestito all’Atalanta, andranno 3.5 milioni di euro. L’asse tra rossoneri e andalusi dunque ha funzionato, col club spagnolo che ha fornito un rinforzo prezioso al Diavolo e ha garantito 24 milioni cash per Suso per il quale è scattato l’obbligo con la qualificazione in Champions degli iberici.

Per quanto riguarda Kjaer, l’ipotesi ora è di un contratto biennale superiore ai 2 milioni con opzione di rinnovo sul terzo anno. Nel frattempo ancora complimenti al vecchio duo composto da Paolo Maldini e Zvonimir Boban, perché sono stati loro a pescare questo jolly dopo aver visto sfumare la trattativa per Jean Clean Todibo.

E con prestazioni sontuose dal suo arrivo a oggi, scalando tutte le gerarchie e guadagnandosi un posto accanto ad Alessio Romagnoli, la mossa alla fine si è rivelata preziosa e ha convinto anche l’Ad Ivan Gazidis con il via libera di Ralf Rangnick. Una mossa, questa, che dimostra che in fondo i paletti della filosofia di Elliott Management Corporation non sono poi così rigidi come spesso si è detto.

LEGGI ANCHE: MILAN-PARMA, DECISIONE A SORPRESA DI PIOLI