Milan-Atalanta, Donnarumma: “Volevamo vincere. Fascia da capitano? Orgoglioso”

Gianluigi Donnarumma dispiaciuto per non aver battuto l’Atalanta, ma il portiere del Milan ha parato un rigore e crede ancora nel quinto posto in Serie A.

Donnarumma milan Atalanta
Gianluigi Donnarumma (Getty Images)

Gianluigi Donnarumma ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo Milan-Atalanta 1-1.

Queste le parole del portiere rossonero sul pareggio a San Siro: «Sapevamo di giocare contro una grande squadra. Volevamo vincere a tutti i costi, ma va bene così… Ora siamo più squadra, più compatti e ci conosciamo meglio. Abbiamo fatto un ottimo lavoro, peccato per il punto».

Donnarumma ha indossato la fascia da capitano, dato che Alessio Romagnoli è infortunato e ha chiuso la stagione in anticipo: «Spiace per Alessio, che è un amico e un grande capitano, spero possa tornare presto. Per me è un orgoglio indossare questa fascia».

Commento sul rigore parato a Malinovskyi: «L’ho parato (ride, ndr). Ero preparato e per fortuna l’ho parato».

Infine ribadisce l’obiettivo quinto posto del Milan: «Vogliamo arrivare quinti, lotteremo fino alla fine al di là del risultato di domani della Roma. Aspettiamo, vogliamo vincere le prossime partite che mancano».

LEGGI ANCHE -> Serie A, la classifica aggiornata dopo Milan-Atalanta