Sky – Rinnovo Ibrahimovic per un anno: firma vicina

Il Milan ha deciso di continuare con Ibrahimovic. Il rinnovo è vicino e a breve l’ufficialità

Milan offerta rinnovo Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic e Paolo Maldini (foto AC Milan)

Il Milan ha deciso di confermare Zlatan Ibrahimovic. La firma del rinnovo si avvicina e, come riportato da Sky Sport, i rossoneri puntano al rinnovo dello svedese sulla base di un accordo annuale. Al termine della prossima stagione, la dirigenza valuterà se continuare con lui o meno.

Il rinnovo di Ibrahimovic, anche se di un solo anno, è più che meritato. Lo svedese ha avuto un impatto devastante ed è stato il principale artefice, insieme a mister Pioli, delle ottime prestazioni dell’intero gruppo.

Il Milan con Ibrahimovic in campo ha ottenuto risultati straordinari. Dopo la sosta forzata a causa del coronavirus, il gruppo di Pioli ha avuto un rendimento da contender. Nessuna sconfitta e tanti gol.

CALCIOMERCATO MILAN, OBIETTIVO TONALI: SI INSERISCE LA JUVE

Ibrahimovic, l’uomo scelto da Boban e Maldini

La scelta di firmare un giocatore dell’età di Ibrahimovic (38 anni), non piaceva al fondo Elliott e a Ivan Gazidis. Il progetto rossonero mirava all’acquisto di soli calciatori giovani, talentuosi e futuribili.

Fortemente voluto dall’ex dirigente Boban e da Maldini, Ibra è riuscito a zittire i più scettici e a suon di prestazioni da fuoriclasse si è ripreso il Milan.

Fin dal suo arrivo, il Milan ha mostrato più consapevolezza nei propri mezzi e sono tanti i giocatori che sono cresciuti grazie alla sua esperienza. Ante Rebic e Hakan Calhanoglu fra i tanti.

Alla ripresa del campionato il Milan diventa finalmente una Squadra e conquista 9 vittorie e 3 pareggi in 12 partite riuscendo a battere Roma, Lazio e Juventus. Proprio dopo la vittoria contro la Vecchia Signora, lo svedese mette in mostra la sua nota autostima e dichiara: “Se fossi stato qua dall’inizio avremmo vinto lo scudetto”.

Per Zlatan l’età non è altro che un numero. La corsa non è più quella di un tempo, ma la voglia e le giocate sono le stesse e il Milan vuole godersele almeno per un altro anno.

MILAN, IL FUTURO DI MUSACCHIO E DUARTE: LE ULTIME