Calciomercato Milan, Deulofeu non convince: il motivo

Gerard Deulofeu non piace alla dirigenza del Milan. Ecco perché il ritorno dell’attaccante spagnolo per ora non risulta nei piani.

Deulofeu non torna
Gerard Deulofeu (©Getty Images)

Non tutti i cavalli di ritorno piacciono al Milan. Se da una parte si lavora al rientro di Tiemoué Bakayoko, sempre più vicino all’approdo in rossonero, c’è un altro ex che non convince.

Si tratta di Gerard Deulofeu, esterno d’attacco spagnolo del Watford. Gli agenti del calciatore classe ’94 lo hanno di recente proposto al Milan, spinti dall’ottima esperienza nella stagione 2016-2017.

Come riferito da Tuttosport Deulofeu però non scalda gli animi dei dirigenti del Milan. Paolo Maldini e compagnia non stanno affatto considerando l’idea di ingaggiare l’ex Barça per rinforzare l’attacco.

Diversi i motivi di questo mancato convincimento. In primis lo stipendio di Deulofeu, che al Watford percepisce circa 5,5 milioni di euro netti a stagione. Inoltre i problemi fisici e muscolari dello spagnolo lo hanno spesso lasciato fuori causa. Ed il Milan, visti anche i precedenti in casa propria, non intende investire su elementi poco rassicuranti in tal senso.

Difficile infine che tra le priorità di mercato vi sia l’acquisto di un’ala d’attacco. Il Milan prima di tutto deve cedere gli esuberi e poi andrà a caccia di un terzino destro, un difensore centrale ed un centrocampista. Solo a fine settembre si potrebbe valutare un innesto in attacco, ma senza fretta o smania di spendere.

LEGGI ANCHE -> SCAMACCA, E’ DERBY TRA MILAN E INTER