Rinnovo Ibrahimovic, bonus da limare: Milan ottimista

Il Milan e Mino Raiola devono definire i dettagli inerenti i bonus del nuovo contratto di Zlatan Ibrahimovic. Si spera in un’intesa in tempi brevissimi.

Ibrahimovic rinnovo Milan
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

La fumata bianca per il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic non è ancora arrivata. Si spera giunga entro il weekend, le parti sono in contatto costante.

Da Casa Milan filtra tranquillità sull’argomento, anche se molti si chiedono come mai la firma tardi ad arrivare. Il club ha incassato la volontà dello svedese di rimanere ed è convinto che l’accordo economico completo arriverà a breve.

Il 24 agosto c’è il raduno a Milanello per preparare la stagione 2020/2021 e la dirigenza conta di aver risolto la vicenda. Ma ora servirebbe un’accelerata. Cosa manca per l’intesa definitiva? La Gazzetta dello Sport oggi spiega che vanno definiti gli ultimi dettagli riguardanti i bonus del contratto.

Ibrahimovic dovrebbe avere un ingaggio fisso da circa 5 milioni di euro netti (o poco meno) più premi che gli permetteranno di arrivare superare i 6 milioni. Il Milan conta di chiudere presto l’accordo sulla parte variabile dello stipendio del giocatore.

Alcuni bonus sarebbero legati a qualificazione Champions League (circa 500 mila euro) e vittoria dell’Europa League (stesso valore). Altri dovrebbero riguardare presenze e gol del centravanti svedese. Con l’agente Mino Raiola si sta ancora discutendo di questi aspetti.

Il Milan confida si poter ottenere il sì definitivo nei prossimi giorni. Ibrahimovic è molto importante per la squadra e la dirigenza con la propria offerta di rinnovo del contratto sta dimostrando al giocatore che ha grande considerazione nei suoi confronti. Nonostante i quasi 39 anni, la proposta economica è di quelle importanti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan, terza maglia 2020-2021 svelata | FOTO