Bakayoko, distanza Milan-Chelsea sulla cifra del riscatto

Il Milan continua a negoziare con il Chelsea per il ritorno di Tiemoué Bakayoko. Se con il giocatore c’è già accordo, manca invece quello con i Blues.

Bakayoko Milan trattativa Chelsea
Tiemoué Bakayoko (©Getty Images)

Il Milan è fiducioso di riuscire a chiudere presto la trattativa con il Chelsea per il ritorno di Tiemoué Bakayoko. Il mediano francese ha già detto sì, ma serve l’accordo tra i club.

Per il giocatore è pronto un ingaggio da 3 milioni di euro netti più bonus, l’intesa c’è da alcune settimane. Il quotidiano Tuttosport spiega che vi è ancora distanza tra Milan e Chelsea per quanto riguarda la cifra del riscatto del cartellino.

Il club rossonero intende prelevare Bakayoko in prestito con opzione di acquisto fissata a 20-22 milioni. Ma i Blues vogliono di più e continuano a chiedere circa 30 milioni per il diritto di riscatto. Il Milan è ottimista sulla riuscita dell’operazione, però serve uno sforzo delle due società per arrivare alla fumata bianca.

L’ex centrocampista del Monaco vuole fortemente tornare a vestire la maglia rossonera e non rientra nei progetti di Frank Lampard. Il Chelsea, conscio della volontà del giocatore, cerca comunque di massimizzare il futuro ricavo. Ha investito circa 40 milioni per acquistarlo nell’estate 2017 e punta a ricavare il più possibile.

Va detto che Bakayoko ha un contratto in scadenza a giugno 2022, pertanto il club londinese deve prestare attenzione. Invece il Milan punta anche su questo fattore per ottenere un prezzo più basso. L’accordo è possibile e sono attese novità importanti entro questo fine settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Milan, accelerata per Brahim Diaz: si può chiudere presto