Braida svela: “Dzeko aveva un accordo con il Milan”

Edin Dzeko in passato ha avuto la possibilità concreta di vestire la maglia del Milan. A confermarlo è Ariedo Braida, ex direttore sportivo rossonero.

Braida Dzeko al Milan
Edin Dzeko (©Getty Images)

 

Non è un mistero che nell’estate 2009 il Milan abbia cercato di prendere Edin Dzeko per rinforzare l’attacco. Nonostante l’assalto rossonero, il Wolfsburg resistette e allora a Milanello approdò poi Klaas Jan Huntelaar proveniente dal Real Madrid.

Ariedo Braida, ex direttore sportivo del Milan, ai microfoni di Sky Sport ha confermato che l’attuale centravanti della Roma fu vicino a vestire la maglia rossonera: “Io e Galliani andammo a Sarajevo e aveva praticamente firmato per venire da noi. Avevamo parlato anche con il suo club, che però ci disse che non poteva venderlo. C’era un accordo con Dzeko, ma il Wolfsburg non ha voluto cedere”.

L’attaccante bosniaco veniva da una grande stagione culminata con la vittoria della Bundesliga con il Wolfsburg. Ha lasciato la Germania solamente nel gennaio 2011, quando il Manchester City se lo assicurò per circa 35 milioni di euro. Nell’estate 2015 il trasferimento in Italia per giocare nella Roma. Adesso Dzeko sembra nel mirino della Juventus, che cerca un nuovo centravanti e presto dovrebbe liberare Gonzalo Higuain.

Braida ha anche perlato in generale del futuro del Milan: “Ha fatto un bel finale nell’ultima stagione. Il Milan è sempre il Milan, ora deve migliorare facendo uno step per lottare per le prime posizioni. Lo dice la storia. Auguro al club di fare bene. Ritorno? Ringrazio per la stima, sono andato via e ho detto grazie. Sono grazie di aver vissuto tanti anni lì, in una grande società. Chiaramente il Milan piace a tutti”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Italia, Tonali escluso dalla lista dei convocati di Mancini