Boubakary Soumaré, chi è il gigante del Lille che ha stregato Maldini

Scopriamo qualcosa in più su Boubakary Soumaré, mediano centrale classe ’99 considerato un’alternativa a Bakayoko.

chi è Soumaré
Boubakary Soumare (©Getty Images)

Nelle ultime ore sono cambiato alcuni piani di calciomercato del Milan. Pare che l’acquisto di Tiemoué Bakayoko non sia così vicino, almeno secondo le parole di ieri di Paolo Maldini.

Non è da escludere dunque che il Milan possa puntare seriamente su alternative a centrocampo. Una di queste potrebbe essere Boubakary Soumaré. Un mediano classe ’99 che sembra finito concretamente sul taccuino dei dirigenti rossoneri.

Soumaré gioca nel Lille, squadra che lo ha letteralmente lanciato nel calcio che conta. Eppure il 21enne francese di origini senegalesi è cresciuto nelle giovanili del PSG. Il club parigino però ha scelto di non rinnovargli il contratto nel 2017, lasciando che passasse a costo zero nell’Alta Francia.

Mediano completo, dotato di grande fisicità e di buona tecnica di base. Soumaré è un titolarissimo del Lille, visto che nell’ultima stagione ha disputato 30 gare ufficiali, senza però segnare neanche una rete.

Bakayoko o Soumaré: cosa conviene al Milan?

Soumaré sarebbe dunque l’alternativa di Bakayoko per il centrocampo del Milan. Ma su chi conviene realmente puntare in vista della nuova stagione?

Fisicamente e tecnicamente i due calciatori francesi sono simili: entrambi godono di ampia statura e muscolarità, sanno giocare bene davanti alla difesa e non hanno gran feeling con il gol.

L’opzione Bakayoko appare più concreta ed economica: i rossoneri sono ormai in parola col giocatore e dovrebbero riuscire ad acquistarlo in prestito con diritto di riscatto, risparmiando dunque sull’investimento immediato. Inoltre l’ex Monaco conosce bene l’ambiente milanista, visto il precedente nella stagione 2018-2019.

Invece Soumaré sarebbe un acquisto di maggior prospettiva: il Milan si assicurerebbe un talento più giovane (21 anni rispetto ai 26 di Bakayoko) e con alle spalle una stagione positiva, da protagonista. Più difficile però trovare un accordo con il Lille, che si priverebbe del suo centrocampista solo per una cifra vicina ai 35-40 milioni di euro, senza opzione di prestito.

LEGGI ANCHE -> BAKAYOKO-MILAN, NON E’ ANCORA FATTA…