Milan-Monza | Poker rossonero, i giovani incantano

Grande prestazione dei più giovani talenti del Milan nell’amichevole di ieri contro il Monza. In gol ragazzi del 2000 ed oltre.

Giovani Milan
Milan-Monza (©getty images)

Buona la seconda. Altro poker del Milan in amichevole, dopo quello inflitto al Novara. Stavolta la vittima è il Monza, nel match amarcord di San Siro, reso più vuoto e triste dal Covid e dall’assenza di pubblico.

Indicazioni positive per Stefano Pioli, che ha presentato un Milan a ranghi ridotti. Le migliori cose sono infatti arrivate dai giovani, che hanno confermato la qualità della linea verde.

Basti pensare che in gol sono andati elementi come Daniel Maldini, Pierre Kalulu o Lorenzo Colombo. Tutti calciatori nati dopo il 2000, lampi di un ricambio generazionale che evidentemente non troverà il Milan impreparato.

Nell’analisi della Gazzetta dello Sport si elogia il piglio del Milan, che ruota intorno al solito Ibrahimovic ma che balla ancora in difesa, vista la mancanza di diversi titolari. Lo dimostra la rete del momentaneo 1-1 di Finotto, in una delle diverse dormite rossonere.

Ma come detto a incantare sono stati i millennials. Maldini jr. su tutti, che davanti a papà Paolo ha realizzato la sua prima rete a San Siro con un bel destro a girare. Mister Pioli può essere soddisfatto dei suoi giovani, ma anche del Milan in generale. In attesa del rientro dei titolarissimi e di alcuni rinforzi dal mercato.

LEGGI ANCHE -> I GOL DI MILAN-MONZA