Sportmediaset – Milan, ritorno Bakayoko: due intoppi nell’affare

Il Milan non sta riuscendo a concludere la negoziazione per il ritorno di Tiemoué Bakayoko. Sia con il Chelsea che con il giocatore vanno risolti degli aspetti.

Bakayoko Milan
Tiemoué Bakayoko (©Getty Images)

Fase di stallo nella trattativa per il ritorno di Tiemoué Bakayoko al Milan. Non c’è ancora l’accordo totale per il trasferimento del mediano francese in Italia.

Secondo quanto spiegato da Sportmediaset, il Chelsea pretende di fissare a 30 milioni di euro la cifra del diritto di riscatto del cartellino. Invece, il club rossonero è disposto a stabilirla a 25 milioni e ad aggiungerne altri 5 di bonus legati ad obiettivi specifici. Le parti continuano a dialogare per raggiungere un’intesa.

Un altro intoppo all’operazione riguarda l’ingaggio di Bakayoko, che per la stagione 2020/2021 accetta di percepire circa 3 milioni netti ma ne vorrebbe oltre 4 dalla prossima, cioè dopo il riscatto del suo cartellino. Il Milan non intende accontentare tale richiesta e servirà trattare ancora per trovare un accordo.

L’affare è ancora in piedi, però le parti dovranno venirsi incontro per giungere a una fumata bianca. Il centrocampista ex Monaco ha dato priorità alla società rossonera, ma ha anche altre opzioni nel caso in cui il ritorno a Milano saltasse. Lo stesso Milan ha iniziato a valutare alternative a Bakayoko, a partire da Florentino Luis del Benfica.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan, ufficiale: partnership con Yabo Sports in Asia