Milan, Chiesa non è una priorità: prima le cessioni

Federico Chiesa piace al Milan ma non è certo una priorità come può essere il compagno alla Fiorentina Milenkovic. Serve prima fargli spazio

Chiesa al Milan prima cessioni
Federico Chiesa (©Getty Images)

Nikola Milenkovic è il nome in cima alla lista della spesa del Milan. La notizia è confermata anche dai quotidiani in edicola stamani. I rossoneri vogliono provare a strappare alla Fiorentina il centrale serbo per rafforzare la linea difensiva.

In casa viola non è l’unico giocatore che piace al Milan: Federico Chiesa – come sottolinea La Gazzetta dello Sport – continua ad interessare parecchio ma non può essere una priorità. Il mercato, che chiude il prossimo 5 ottobre, è comunque ancora lungo.

Le cessioni di Krunic e Paqueta, in programma dopo l’Europa League, potrebbero certamente dare una mano al Milan a mettere sul tavolo un’offerta convincente. Commisso dovrà ovviamente scendere dall’alta richiesta di 60 milioni di euro ma il contratto in scadenza nel 2022, per il quale non c’è un’intesa, potrebbe spingerlo a cambiare idea e pretendere meno.

LEGGI ANCHE: L’INTESA PER MILENKOVIC