Pioli esalta Tonali: “È già maturo”. Su Chiesa non si sbilancia

Stefano Pioli è soddisfatto dell’arrivo di Sandro Tonali e del mercato del Milan, rinnovo di Zlatan Ibrahimovic incluso. Non dice nulla su Federico Chiesa.

Pioli intervista Milan
Stefano Pioli (©Getty Images)

Stefano Pioli ha rilasciato un’interessante intervista a DAZN affrontando più argomenti riguardanti il Milan.

Intanto si è parlato dello spirito all’interno dell’ambiente: «A Milanello si respira un’aria positiva, c’è compattezza e condivisione con la società e con la proprietà. La nostra è una campagna acquisti partita da lontana, abbiamo voluto dare continuità a quanto fatto nella passata stagione. La dirigenza ha dimostrato anche di voler crescere con i nuovi acquisti. Sono soddisfatto, ringrazio al proprietà Elliott per gli sforzi fatti. Ora dobbiamo ripartire con grande attenzione e determinazione, affronteremo avversari che stanno meglio di noi domani. C’è grande rispetto, ma anche grande voglia di dimostrare che siamo il Milan».

Pioli vuole la qualificazione ai gironi di Europa League: «Abbiamo fatto uno sforzo importante da gennaio, ora dobbiamo portare a casa il primo risultato di tornare in Europa, dove compete a questo club. Vogliamo andare ai gironi di Europa League e ci siamo preparati bene. Tre settimane non sono tantissime, però ho trovato bene i miei giocatori».

Si passa a Zlatan Ibrahimovic: «Solito Ibra determinato, voglioso e competitivo. Sta bene con i suoi compagni ed è pronto a dare il solito supporto. Fiducioso sul rinnovo? Sì, conoscevo la sua e la nostra volontà».

Elogi per Sandro Tonali: «Maturo nel modo di giocare e di porsi. Ragazzo serio con ottime qualità. Servirà del tempo per entrare in condizione. Sono contento che sia arrivato, è maturo per la sua età e sa cosa vuole. Gioca da giocatore che legge bene le situazioni, è propositivo e ha margini di miglioramento. Ha caratteristiche importanti ed è tra i giovani talenti più forti in Italia. Ho apprezzato lo sforzo della proprietà».

Sul mercato il mister rossonero spiega: «La società è disponibile a migliorare la squadra se ce ne sarà l’opportunità. Il mercato è ancora lungo. Ora spiace non avere a disposizione certi giocatori che devono ancora guarire da infortuni pregressi. Quando saremo al completo credo che saremo un organico competitivo e che può crescere. Se potremo migliorare in qualche ruolo ci faremo trovare pronti. Difensore centrale? Spiace avere Romagnoli e Musacchio fuori, spero di recuperare Duarte per la prima partita e poi vedremo».

Su Federico Chiesa non si sbilancia: «Sono molto contento di chi ho a disposizione. C’è un’area tecnica che pensa al mercato, io devo pensare alla prima partita adesso. Ho avuto segnali positivi tra allenamenti e amichevoli, però il primo impegno ufficiale dovrà dire tante cose».

Pioli a fine anno sara felice se? Risponde: «Se riusciremo a crescere e a migliorare costantemente».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Shamrock-Milan, i convocati di Pioli: out Paquetà per scelta tecnica