Ibrahimovic guida il Milan in Europa: vietato fallire

Il Milan riparte da Zlatan Ibrahimovic per la propria scalata in Europa League. Prima tappa in Irlanda contro uno Shamrock Rovers da non sottovalutare.

Ibrahimovic Shamrock Milan
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Il fatidico giorno è arrivato. Stasera alle ore 20:00 il Milan affronterà lo Shamrock Rovers a Dublino nella partita secca valida per il secondo turno preliminare di Europa League.

Stefano Pioli ha pienamente recuperato Zlatan Ibrahimovic, giocatore di grande esperienza che in un match europeo può fare la differenza in una squadra che ha poca dimestichezza con le coppe. Inoltre, la sua mentalità vincente aiuterà a non sottovalutare un avversario che sulla carta è decisamente inferiore sotto l’aspetto tecnico. Ma fisicamente è più avanti e pertanto l’impegno non va preso sottogamba.

Ibrahimovic ha già vinto l’Europa League nella stagione 2016/2017, quando giocava nel Manchester United di José Mourinho. Per via di un infortunio non poté giocare la finale contro l’Ajax. Il Milan deve ripartire dal preliminare e dovrà affrontare tre partite, compresa quella in Irlanda, per accedere alla fase a gironi.

Come ricorda La Gazzetta dello Sport, la squadra rossonera in attacco dovrà fare a meno di Ante Rebic e Rafael Leao. Quindi l’importanza di Ibrahimovic diventa ancora più centrale, soprattutto nel reparto offensivo. Pioli e i compagni si fidano ciecamente di lui, rimasto al Milan per essere protagonista e riportare i colori rossoneri dove meritano di stare.

Una prima tappa è la qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League. Il primo ostacolo si chiama Shamrock Rovers e c’è voglia di superarlo per iniziare bene la stagione. Vietato fallire questa sera contro quella che viene definita la “Juventus d’Irlanda”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan, battesimo per Tonali e Tatarusanu: il video di Donnarumma