Milan, Ibrahimovic: “Potevo segnare ancora. Siamo tutti allo stesso livello”

Ibra Milan Bologna
Ibrahimovic e Dijks (©Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic ha parlato a Sky Sport subito dopo MilanBologna. Lo svedese ha esordito parlando della sua incredibile prestazione: “Sto bene, sto lavorando. Potevo fare più gol: se avevo 20 anni ne avrei fatti almeno altri due, ma ne ho 38. Sono come Benjamin Button! Scherzi a parte, oggi siamo andati bene. Non siamo ancora al top, ma l’importante è aver cominciato bene“.

Sulla crescita dei giovani: “L’obiettivo è fare meglio dell’anno scorso. Tutti i giovani stanno facendo bene, ascoltano, hanno disciplina, e dopo gli ultimi sei mesi sanno cosa serve per far bene. Bisogna essere concentrati ogni giorno“.

Sull’obiettivo di classifica: “Quest’anno dobbiamo pensare una partita alla volta, giocare ogni partita come se fosse una finale. Dove vogliamo arrivar è un segreto“.

Sulla responsabilità di essere la guida di un gruppo giovane: “Mi piace avere questa responsabilità. Non voglio che si parli della mia età: bisogna giudicarci tutti allo stesso livello. Mi piace essere allo stesso livello come un ventenne“.

MILAN BOLOGNA 2-0, GOL E HIGHLIGHTS