Milan-Bodo/Glimt, Ibra fuori causa: tocca a Colombo

Cambio forzato e obbligato nell’attacco del Milan in vista della gara di questa sera tra i rossoneri e i norvegesi del Bodo/Glimt.

Lorenzo Colombo titolare
Lorenzo Colombo (©Getty Images)

Milan in piena emergenza. Oltre che la difesa, anche l’attacco rossonero in vista del match di oggi con il Bodo/Glimt è in allarme rosso.

Zlatan Ibrahimovic deve ammainare bandiera bianca, per colpa della positività al Covid-19 decretata dal tampone effettuato ieri. Il resto della squadra, fortunatamente, è risultata invece negativa.

Per sostituire Ibra pare che Stefano Pioli abbia un’unica scelta: far debuttare dal 1′ minuto Lorenzo Colombo. Il classe 2002, già titolare in diverse amichevoli estive, avrà la sua chance quasi forzata.

Colombo agirà da prima punta al posto di Ibrahimovic, con alle spalle il trittico formato da Castillejo, Calhanoglu e Saelemaekers.

Oltre a Ibra mancheranno infatti anche Rafael Leao, ancora lontano dalla condizione ideale, e Ante Rebic out per una vecchia squalifica europea. L’alternativa a Colombo sarebbe piazzare Brahim Diaz come ‘falso nueve’, anche se Pioli non appare propenso a certi esperimenti.

LEGGI ANCHE -> I CONVOCATI DI PIOLI PER MILAN-BODOE